Tiziano De Simone

Decrescita: La strada giusta è tutta in discesa!

Trasferimenti di popolazione e instabilità sociale indotta come mezzo di dominazione

di Titus alle 11 gennaio 2016

p-stranieri-su-popolazioneBasta ai giovani contestatori staccarsi dalla cultura, ed eccoli optare per l’azione e l’utilitarismo, rassegnarsi alla situazione in cui il sistema si ingegna ad integrarli. Questa è la radice del problema: usano contro il neocapitalismo armi che in realtà portano il suo marchio di fabbrica, e sono quindi destinate soltanto a rafforzare il suo dominio. Essi credono di spezzare il cerchio, e invece non fanno altro che rinsaldarlo.

Pier Paolo Pasolini

(altro →)

Prima Guerra Globale: c’è una bomba nucleare anche per te.

di Titus alle 16 dicembre 2015

Obbiettivi Nucleari In ItaliaPutin afferma di sperare non vi sia bisogno di usare la bomba atomica contro ISIS[1], ed è ovvio che questo bisogno non c’è, anzi non ha proprio senso ipotizzarlo. Ma allora cosa dice Putin? Putin sostiene (sia vero o meno) di essere pronto a usare l’opzione nucleare, ma se non contro ISIS contro chi? (altro →)

PRIMA GUERRA GLOBALE: Il nemico marcia alla nostra testa.

di Titus alle 25 novembre 2015

ISIS Burattino

Al momento di marciare molti non sanno
 che alla loro testa marcia il nemico.
 La voce che li comanda
 e' la voce del loro nemico.
 E chi parla del nemico
 è lui stesso il nemico.
B. Brecht

La Prima Guerra Globale è si una guerra fra stati, ma solo in piccola parte. La vera guerra è quella che l’Elite globalista sta portando avanti contro di NOI, i popoli della terra. Gli stati non sono tutti uguali, alcuni sono già annullati e asserviti alla Elite globalista (USA UE NATO…) altri esistono ancora e vi si oppongono, alle volte anche solo per conservare un potere elitario non migliore di quello che contrastano. (altro →)

Marino buono o Marino cattivo?

di Titus alle 9 ottobre 2015

bilancia rottaMarino buono o Marino cattivo? Domanda mal posta.

Ritengo che se si vuole capire si debba uscire dalla dicotomia Buono/Cattivo perchè non può evidentemente rientrare in nessuna delle due definizioni (particolarmente la prima).

Inizio col dire che Marino non è affatto “buono” almeno per i miei standard, uno che dice “Ora faccio i nomi” è uno che i nomi li doveva fare prima, ma fare i nomi ha un costo che a volte va oltre la politica. Marino è diventato sindaco di Roma e lo è diventato col PD…quindi non credo (a parer mio) possano sussistere dubbi sul se abbia accettato o meno compromessi, li ha accettati, quindi, come sostengo, non è “buono”. (altro →)